Ho una malattia ai reni. Posso usare il magnesio?

Ho una malattia ai reni. Posso usare il magnesio?

Una delle sezioni più richieste del mio libro The Magnesium Miracle (2017) si chiama "Malattie renali“. Dove ho affermato: „Le statistiche mostrano un forte aumento delle malattie renali che colpiscono un adulto su 10.“

Quindi ha senso che sempre più persone siano alla ricerca di alternative per migliorare la struttura e la funzione dei reni.

Il magnesio fa male ai reni?

Già nel 2013 ho scritto un articolo "Le malattie renali richiedono magnesio" per Natural News, dove ho detto:

Una delle controindicazioni all'uso del magnesio è l'insufficienza renale. Sfortunatamente, il pubblico e molti medici pensano che questo significhi che il magnesio non dovrebbe essere assunto da nessuno con qualsiasi grado di malattia renale. Non è vero e ora spiego perché.

Il mio articolo, "La calcificazione delle arterie renali provoca malattie renali," fornisce una semplice spiegazione del motivo per cui i medici vietano il magnesio nei pazienti con malattie renali.

Questo perché i pazienti con disfunzione renale che sono in dialisi possono avere alti livelli di magnesio se assumono magnesio tramite una vena. Questi casi hanno portato al consiglio indesiderato che dovresti evitare il magnesio se hai qualche livello di malattia renale.

Nell'articolo spiego ulteriormente:

Le persone con malattie renali devono avere magnesio, ma deve essere in una forma biodisponibile. Se è biodisponibile e va direttamente nelle cellule, non si accumula nel sangue e i reni non cercano di eliminarlo.

I reni hanno bisogno di magnesio

Ora ti ho assicurato che l'assunzione di magnesio è sicura. Lascia che ti spieghi perché questo è necessario. Nel mio post "La calcificazione delle arterie renali provoca malattie renali", discuto il problema della calcificazione dell'arteria renale e il ruolo del magnesio nella dissoluzione del calcio:

Un altro scenario si svolge nei reni e nella vescica. Se c'è troppo calcio nei reni e non c'è abbastanza magnesio per dissolverlo, possono formarsi calcoli renali. Il calcio immagazzinato in tutta la vescica può rafforzarla, ridurne la capacità e portare a minzione frequente e perdite. Uno studio del 2015 conferma il ruolo del magnesio nella dissoluzione dei cristalli di calcio nella calcificazione arteriosa. Questo studio si è concentrato sulla calcificazione della valvola aortica in un momento in cui c'era un grande aumento della malattia della valvola cardiaca.

La calcificazione delle arterie renali è comune nella malattia renale cronica ma è stata trascurata perché non può essere trattata con stent o bypass dell'arteria, come nel caso della calcificazione dell'arteria coronaria e dell'arteria carotide.

Come posso migliorare la salute dei reni?

Consiglio di considerare l'uso del prodotto ReMag per saturare il corpo con magnesio. Nel tempo, il tuo corpo utilizzerà il magnesio per dissolvere il calcio nelle arterie.

Poiché le malattie renali e il diabete spesso vanno di pari passo, prendi in considerazione una dieta a basso contenuto di carboidrati. Sottolineo la mia conversazione con il Dr. Jason Fung, un nefrologo, conosciuto a livello internazionale, che propone una dieta chetogenica con digiuno modificato per migliorare la funzionalità pancreatica e renale.

Dr. Carolyn Dean

Attenzione !
Questo sito web è solo a scopo informativo e non può essere utilizzato come sostituto del consiglio di un medico.
Categorie

Navigazione rapida
Disclaimer!
Non curiamo, ne diagnostichiamo, ne trattiamo e non tentiamo di prevenire malattie e nessun consiglio o affermazione da parte dei clienti che ci hanno fornito valutazioni in alcun modo indica qualsiasi risultato per la salute derivante dall'uso dei nostri prodotti. I risultati varieranno. Nessuna delle affermazioni contenute in questo sito sostituisce la consulenza medica, la prevenzione e la cura medica.

Picomineral.it

RiMineralizzati! Minerali altamente assorbibili dalla Dr. Carolyn Dean - RnA ReSet

Novità

Questo sito utilizza i cookie. Navigando in questo sito acconsenti al loro utilizzo.